lunedì 25 ottobre 2010

_In punta di penna_

continuo a inciampare ...
è la nebbia
il pulviscolo dei sogni strappati
come restare in equilibrio sulla punteggiatura
più che camminare si resta sospesi
in attesa
eppure bisogna andare avanti
inventarsi percorsi fantastici
così procedo non in linea retta
zigzagando tra rime
scivolando sugli accenti
saltellando tra puntini sospensivi ...
aprendo parentesi come porte
infilandomi tra le righe
osservando gli interrogativi
sostenedomi a pali esclamativi
funambola in punta di penna
penso
invento
sogno
ma soprattutto
guardo avanti con coraggio.

eApianirò©

Immagine presa dal web

Nessun commento:

Posta un commento