giovedì 11 novembre 2010

_Acqu(a)mare_

tuoni
riempiranno lo spazio cavo
tra i polmoni
affannoso il respiro
sarà pioggia
a scrosciare dirompente
acqua
come linfa
maschera il battito
grandine
le lacrime ormai ghiacce
pioggia nella pioggia
non ho più corpo
provo a tradire argini
un dolore crudo
il torace inghiotte
Si ama con le mani
Si ama con lo sguardo
Con gli occhi si ama
acqua
ovunque
parlerà di me
non lacrime ma onde
eterno flusso
come il mare
non conosco posa
mi trasformo
acqua
Si ama con le mani
Si ama con lo sguardo
Con gli occhi si ama
è già sole
brilla in superficie
dentro me
luce
mani
a bagnarsi di me
sguardi e occhi
a sconfinare nel mio stesso (A)mare

eApianirò© (roma, 766 direzione Trastevere, 10.11.10)

                                                 immagine presa dal web e modificata


1 commento:

  1. Si ama con lo sguardo


    Spalanchi oceani
    Sopra le nuvole
    Mare rovescio dentro le onde
    sguardi...


    oc

    RispondiElimina