sabato 11 dicembre 2010

_Tra fili di seta (come Penelope)_

mentre t'aspetto
vivo
di trame e d'ordito
tra fili di seta
tela che s'allunga in giorni che non passano
affogano
nel mare che t'ha rapito
sfilo il domani nell'oggi
affiora ancora il mio crudo dolore
eppure m'avvolgo
nei sogni che tesso
intrecci di ricordi
promesse che attendo
sull'uscio del tuo ritorno
impresso in quest'alito di vento
che mi accarezza lieve
________
eApianirò©  (roma, questa sera)
immagine presa dal web

Nessun commento:

Posta un commento