sabato 18 dicembre 2010

_Viaggio a ritroso di un cavaliere errante.........._

Qui si narra di un viaggio a ritroso di un cavaliere errante verso la terra dell'assurdo...
C'era una volta e, forse c'è ancora un tale che dice di esser ciò che è e che afferma di dire solo ciò che pensa.
Pare proprio non appartenere a questo mondo.
Sorride spontaneo che sembra un bambino ma quando si arrabbia è meglio stargli lontano.
Amico della natura ma non perchè è di moda, lo vedi amare ciò che lo circonda perchè ne sente la vita... Contempla il cielo sia scuro che sereno... il volo degli uccelli che vanno lontano...
Si perde nel vento, in una spiga di grano, in un fiocco di neve che si scioglie piano...
Guarda la terra come se fosse sua madre e il mare rispetta come fosse suo padre...
Degli uomini ama l'umanità, un bene prezioso unito a onestà.
Si narra che ......... (il nome non si sa) un giorno si perse molto più in là...
Più in là dei suoi amici che più non lo andarono a cercare.
Più in là del suo naso che era lungo di già!
Più in là mentre andava, capì che restava... restava impigliato nelle maglie più strette di quanti di lui avevan detto sciocchezze.
Più andava, più restava ... stretto com'era in quella trappola di cera.
Di cera eran pure le facce di quanti di lui avevan detto senza mettere guanti, oppure giusti occhiali poggiati sul cuore e mai sugli occhi che non sanno vedere quanto coraggio c'è in chi resta onesto, in chi mette la verità al primo posto.
.......................................................................
eApianirò


Vi invito all'ascolto de "l' uomo intero" di Daniele Silvestri:  http://www.youtube.com/watch?v=RGndmptA6U4

Nessun commento:

Posta un commento