giovedì 3 marzo 2011

_Gitane_

Il tempo lo dimentichiamo come l'ombra dietro ai nostri passi. Di danza, s'intende!
Trafelate da giornate che ci accomunano. Continuiamo a dare inesauribilmente la nostra vitalità al mondo.
Di corsa tra veli, gingilli tintinnanti, stoffe colorate e frange da utilizzare come ornamento, trucchi, pettini... tutto stipato in zaini che esplodono come il tempo che consumiamo senza sprecarne una goccia, anzi, inventandone ancora, per poter vivere e sorridere e contagiare l'aria di questo mondo grigio. 
E così anche ieri al "Faenas Cafè" il nostro tocco inconfondibile di colore ha invaso ogni angolo.
Proprio come la diligenza dei gitani che arrivava nelle piazze dei paesi a rallegrare con quella insolita, pittoresca allegria.
Nei nostri zaini barattiamo pensieri e immancabili preoccupazioni con la passione per la danza, quella magica alchimia che immediata ci ridona il sorriso e... siamo già pronte a danzare! 
Siamo gitane che portano lontano...

Nessun commento:

Posta un commento