giovedì 14 aprile 2011

_(Ciò che___________ tocca)_


viandante
apostrofando giorni
in questa vita che sfila
s'infila
nel buio degli anfratti
scorre tortuosa
implorando ascolto
il pulsare martellante
principio e fine
e tu, implodi in queste mie mani
resina d'anima
nei miei occhi è luce
attraversa confini di vuoto
nello spazio che prende forma
voce tra rami d'ulivo
vento a narrarne le trame
non sai quanto è profondo
ciò che tocca
brucia,
accarezza 
ferite
nutre l'aridità di questa terra oltraggiata
che si difende ancora......
eApianirò 14.04.2011©
 
 

Nessun commento:

Posta un commento